Vicenza: rallenta la crescita della disoccupazione. Merito della concia

Il tasso di crescita della disoccupazione rallenta nel vicentino grazie alla ripresa dei settori concia e metalmeccanica. Secondo i dati elaborati da Veneto Lavoro, osservatorio regionale che monitora il mercato del lavoro, sulla base dei numeri forniti dal centro per l’impiego di Arzignano, a fine dicembre 2015 nell’Ovest Vicentino si contavano 6.530 disoccupati, una crescita del 2,5% che pure non mette di buon umore, ma fa ben sperare rispetto all’incremento del 6% registrato nel 2014 e il picco del +20% del 2013. (art)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati