Il nuovo logo ICEC per la Sostenibilità

ICEC: accordi con CTIC, ACEXPIEL, Leather Cluster Barcellona

L’obiettivo à chiaro e strategico: ampliare il proprio raggio d’azione a livello worldwide. È una nuova dimensione operativa, quella che sta sperimentando ICEC, l’Istituto di Certificazione di riferimento per l’area pelle. A dimostrarlo sono i recenti accordi sottoscritti nella penisola iberica. Target: tre “importanti realtà produttive, tecniche e associative”. ICEC li presenta (insieme a tutti i suoi servizi) a Lineapelle, dove è presente con uno stand al padiglione 11.

Uno, due, tre
Le prime due sono spagnole. La terza è portoghese. Tutte e tre sono datate settembre 2019. Le due partnership spagnole portano ICEC ad attivare una collaborazione con  ACEXPIEL (Asociación de la Industria de la Piel Para El Comercio Exterior) e con Leather Cluster di Barcellona. Quella portoghese coinvolge, invece, CTIC (Centro Tecnológico das Indústrias do Couro).

I contenuti
In virtù di questi accordi, ICEC si pone nel ruolo di chi “offrirà ai propri partner supporto in ogni attività di valorizzazione e comunicazione delle sostenibilità del processo e della produzione conciaria”. Più in generale, invece, le tre partnership prevedono lo sviluppo e l’implementazione di attività congiunte di promozioneformazione e informazione. Particolare attenzione sarà posta nella diffusione degli schemi di certificazione relativi, soprattutto, a tracciabilità e made in.

Il precedente
L’accelerazione internazionale di ICEC ha un precedente o, se si vuole, un punto di partenza che risale a marzo 2018. In quel mese, nel contesto dell’International Council of Tanners, siglò una partnership con i brasiliani di CSCB (Brazilian Leather Sustainability Certification).

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati