Materia prima sotto i riflettori: workshop oggi a Lineapelle 97

Workshop materia prima a Lineapelle 97

Sotto i riflettori c’è il benessere animale, argomento che passa dall’analisi generale delle normative e degli standard internazionali e dalle situazioni in alcuni mercati chiave. Ma si discuterà anche di tracciabilità, affrontandola attraverso alcuni case history e gli schemi di certificazione che la garantiscono. E ci sarà spazio per la presentazione delle iniziative del settore in ambito di “land use change” (alias: deforestazione) e di miglioramento della qualità dei pellami. È il programma del workshop sulla sostenibilità della materia prima conciaria che oggi (2 ottobre) Lineapelle 97 ospita presso la sala conferenze LEM – Ponte dei Mari (lato padiglione 22) dalle 14:30 alle 18:30.

Promotori
La sostenibilità
è una parola d’ordine dell’industria conciaria e le best practices verdi partono dall’approvvigionamento della materia prima. Per questo a organizzare un evento che si propone come momento di riflessione e approfondimento sul tema è, in collaborazione con Cotance e Lineapelle, UNIC – Concerie Italiane. Il panel dei relatori prevede gli interventi di accademici, ricercatori, personale di enti di certificazione, rappresentanze settoriali, associazioni non governative e imprese della filiera. Il workshop rientra nell’ambito del Progetto “Social & Environmental Reporting 2020”, con il sostegno della Commissione Europea (Social Dialogue Program).

Partecipazione libera
L’evento (in lingua inglese con servizio di traduzione simultanea) è aperto a tutti i visitatori ed espositori di Lineapelle. La partecipazione è gratuita, ma è necessario registrarsi scrivendo all’indirizzo events@lineapelle-fair.it

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati