Armani cresce meno, ma cresce

Cresce, rallentando, il gruppo Giorgio Armani. Nel 2015 il fatturato è arrivato a quota 2,635 milioni di euro, con un incremento del 3,7% a tassi correnti. Gli analisti si sono divisi tra chi evidenzia il rallentamento della griffe e chi invece mette in risalto il segno “più” nonostante il contesto difficile. Le vendite di Armani sono cresciute negli Stati Uniti, Medio Oriente e Giappone, stabile l’Europa e debole la Cina. Gli utili sono in linea con quelli del 2014. (mv)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati