Cavalli: “come da programma” si dimettono ad e direttore operativo

L’amministratore delegato del gruppo Cavalli, Gianluca Brozzetti (nella foto), e il direttore operativo, Carlo di Biagio, si sono dimessi. “La parte più difficile del lavoro di riorganizzazione e rifocalizzazione aziendale è stata completata e quindi la famiglia può ora continuare nel programma di crescita”, si legge in una nota del gruppo. Tutte le deleghe operative sono state assorbite dal presidente, Roberto Cavalli, e dal consigliere e direttore degli affari legali, Daniele Corvasce. “Sono veramente grato – dichiara Roberto Cavalli – per il grande lavoro svolto da Gianluca Brozzetti e da Carlo Di Biagio nel rimettere in forma la mia grande azienda, che ho creato quaranta anni fa. Ho apprezzato la loro esperienza e professionalità che hanno portato in azienda una grande disciplina, per essere più forti e pronti per le sfide di crescita future”. “In questi anni – la replica di Brozzetti – abbiamo potuto apprezzare il grande talento dello stilista Roberto Cavalli e, imparando a vedere le cose da diverse visuali, insieme siamo riusciti a creare quella crescita sui mercati internazionali, che questo marchio si merita”. Brozzetti e Di Biagio rimarranno investitori nel capitale sociale dell’azienda con la quota di minoranza sottoscritta nel 2012. Nel 2013 Cavalli ha visto crescere le vendite del 9,3%, per un totale di 201 milioni di euro. (pt)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati