Ferragamo finanzia l’apertura di otto sale agli Uffizi

La soprintendenza per il Polo Museale Fiorentino ha ricevuto ieri da Ferragamo un contributo di 600 mila euro per realizzare lavori di impiantistica in otto sale della Galleria degli Uffizi, attualmente non visitabili, ma che dal prossimo anno saranno aperte al pubblico. “Si tratta di un’elargizione liberale” ha precisato la famiglia Ferragamo, rappresentata dal presidente Ferruccio Ferragamo, accompagnato da Giovanna, Fulvia e Leonardo, nel corso della cerimonia ufficiale a cui hanno partecipato soprintendente, direttore degli Uffizi e assessore alla Cultura del Comune di Firenze. Le otto sale esporranno capolavori del Quattrocento fiorentino, con opere di Ghirlandaio, Baldovinetti, Cosimo Rosselli, Jacopo del Sellaio, Filippino Lippi, Perugino, Lorenzo di Credi e Luca Signorelli. “Questo è un atto che sentivamo da molto tempo, nel segno di restituire a Firenze qualcosa per tutto quello che la città ci ha donato fin dalla venuta di mio padre Salvatore nel 1927. Il nostro è un grazie grande, e speriamo che qualcuno ci copi!” ha detto Ferruccio Ferragamo. (ag)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati