Firenze, Céline incontra le imprese del territorio in cerca di nuove sinergie

0

Céline si apre a nuove collaborazioni in Toscana, confrontandosi con il sistema delle imprese presenti sul territorio, dove sta raddoppiando il proprio polo produttivo. La griffe francese leader nel settore della pelletteria ha presenziato ieri, a Firenze, al Partnering Day promosso dalla Regione Toscana insieme al Distretto Tecnologico della Moda. La maison del gruppo LVMH è stata presentata a una platea di circa 20 fra aziende e centri di ricerca appositamente selezionati, con le quali Céline ha affrontato anche “colloqui” individuali. Si sono poi tenuti tavoli tecnici specifici su quattro ambiti di collaborazione per l’innovazione di processo: riduzione del rumore delle macchine di lavorazione e insonorizzazione delle aree di produzione; controllo di gestione e di avanzamento della produzione; Industria 4.0; metodi e strategie per rendere i sistemi informativi aziendali allineati alle normative vigenti. Questa iniziativa rientra nell’ambito del Protocollo d’Intesa siglato lo scorso luglio tra Regione Toscana e Céline, in occasione dell’inaugurazione dello stabilimento temporaneo di Radda in Chianti, primo passo per incrementare la presenza produttiva della griffe in Toscana. Il brand possiede uno stabilimento produttivo a Strada in Chianti, dove impiega 250 addetti, e sta costruendo un secondo polo a Radda (nella foto) dove, entro il 2019, sono previste 250 nuove assunzioni.

Share.

Comments are closed.

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso