Gucci quella che vale di più, Prada quella che più investe in ricerca: il lusso italiano che vince le classifiche

0

Quanto lusso tra i marchi di maggior valore dell’industria italiana: un pacchetto di 7 griffe per un valore complessivo di 28,9 miliardi di euro. “Top30 Most Valuable Italian Brands” è la versione (quest’anno alla prima edizione) dedicata al Belpaese di BrandZ, ricerca che da 12 anni monitora l’andamento dei 100 marchi più ricchi al modo. Tra i 30 marchi che primeggiano, dunque, non solo spicca il primato assoluto di Gucci, mattatore di molte classifiche, ma si fanno notare in alta classifica Prada, Armani, Bottega Veneta, Bulgari, Fendi e Ferragamo. C’è solo un solo nome proveniente dalla moda italiana nel report “2017 EU Industrial R&D Investment Scoreboard”, analisi delle 2.500 aziende comunitarie che più investono in ricerca e sviluppo. L’Italia, si legge sul Sole 24 Ore, si vede rappresentata da 38 imprese tra le prime 1.000 in classifica. Tra queste tiene alta la bandiera del fashion Prada (774esimo posto), che investe il 3,5% del suo turnover in innovazione.

Share.

Comments are closed.

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso