Jil Sander affida lo stile a Paglialunga

Rodolfo Paglialunga (nella foto) è stato nominato direttore creativo di Jil Sander e presenterà la nuova collezione, la primavera del 2015, a settembre. “E’ lo stilista che meglio si abbina a scrivere i nuovi capitoli della storia di Jil Sander – ha dichiarato Alessandro Cremonesi, ceo del gruppo – perché incarna le caratteristiche essenziali e l’esperienza per far evolvere il brand nel rispetto delle sue caratteristiche essenziali. Si tratterà di un’evoluzione e non di una rivoluzione”. Paglialunga, noto per i suoi forti accenti nelle geometrie e nelle costruzioni, ha iniziato la carriera con Romeo Gigli per poi entrare da Prada nel 1996, azienda di cui è divenuto capo stilista della donna e successivamente direttore creativo, prima di lasciare il brand nell’autunno del 2011. Cremonesi ha negato le voci che la proprietà del brand, Onward Holdings Co. Ltd, abbia intenzione di cedere dopo l’uscita della stilista che ha fondato il marchio: “Da lungo tempo non siamo legati a Sanders e sono stati diversi gli stilisti incaricati delle collezioni. Siamo perfettamente a nostro agio con le potenzialità del brand. Con Paglialunga abbiamo sottoscritto un contratto di medio-lungo termine perché un direttore creativo incanalerà il brand commercialmente e nell’immagine”. Il ceo ha anche specificato che la produzione resterà nell’alta qualità mentre la priorità è rappresentata dallo sviluppo della pelletteria, soprattutto delle borse, e della calzatura, dopo aver menzionato la Jil Bag come “di grande successo”. Dopo l’ingresso in Cina nel 2013, quest’anno Sanders punta verso gli Usa “per le sue potenzialità di crescita”. (pt)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati