Per Lanvin in crisi nera si fa avanti il fondo Mayhoola: interesse anche da Kering e Michael Kors

0

Le notizie sono due. La prima è che il tycoon taiwanese Shaw-Lan Wang, azionista al 75% di Lanvin, getta la spugna: è pronto a passare la mano della griffe, entrata, dopo l’addio di Alber Elbaz, in una spirale depressiva mai interrotta. La seconda, riporta un’indiscrezione lanciata da WWD e ripresa dalla stampa di settore, che a rilevare il controllo della griffe potrebbe essere Mayhoola for Investments. Il fondo qatariota, artefice del boom di Valentino e titolare anche di Balmain e Pal Zileri, avrebbe superato la concorrenza di Kering e Michael Kors nella lotta per Lanvin. Che, intanto, è invischiata in una crisi nera: la cura di Olivier Lapidus non ha sortito effetti (bilancio 2017 chiuso al -30% su base annua e ordini per la primavera-estate crollati del 50%, riporta MFF), mentre la ricapitalizzazione promessa da Shaw-Lan Wang non si è ancora vista.

Share.

Comments are closed.

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso