Le collezioni uniche e irripetibili di Maison Ravn: borse dove convivono pelli pregiate e tessuti storici

“Ogni creazione Maison Ravn è unica, numerata e impossibile da replicare. In una parola, è eccezionale”. Cosa rende così particolare le borse della maison francese della designer norvegese Claudia Ravnbo? Il mix di pellami pregiati e tessuti che ha raccolto girando il mondo. Madre di 4 figli e da sempre appassionata di moda, e in particolare di borse, Ravnbo ha lanciato nel 2014 la propria linea di borse mescolando pellami ricercati e tessuti antichi e allo stesso tempo rari che ha acquistato negli anni viaggiando in Messico, Giappone, Cina e Turchia. Le borse sono realizzate a Parigi, tutte a mano da artigiani altamente specializzati. In ciascuna creazione convivono pelli di coccodrillo, pitone, alligatore, struzzo e visoni, insieme a tessuti ottomani risalenti al Diciottesimo secolo, storici pizzi italiani, sete di Lione, ricami giapponesi del 1700 oppure popolari scandinavi. In altri casi sono i clienti stessi a portare dei capi a cui sono particolarmente attaccati, che sono poi integrati nel prodotto finale. “Un giorno, ad Izmir, ho scoperto un sublime ricamo ottomano e pensavo potesse diventare una bellissima borsa – racconta la designer in una recente intervista alla rivista Sur La Terre – Sono andata a parlare con una sarta, ed è nato il mio primo accessorio”. Oggi, dopo pochi anni, le sue borse-opere d’arte sono indossate da personaggi del mondo dello spettacolo come Kate Moss, Rihanna ed Heidi Klum. Pezzi unici che rappresentano al tempo stesso una garanzia e l’identità del brand, che adesso potrebbe espandersi: “Presto apriremo il nostro showroom a Parigi, con la collezione Uomo – conclude Ravnbo -. Poi lanceremo la nuova linea di pelletteria Ravn composta da Tote Bags e sacche”. (art)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati