Lusso e calcio: l’amore è fatale. Vuitton griffa il baule della Coppa del Mondo. Il British Museum espone le scarpe di Salah

0

I campionati del mondo di calcio in Russia avranno un trofeo griffato. La Coppa in oro giallo 18 carati, consegnata alla nazionale che si aggiudicherà il titolo la prossima estate, sarà custodita in un baule firmato Louis Vuitton, completamente realizzato in titanio, ma con gli angoli in pelle di vacchetta “per garantire – dice la griffe – protezione senza rinunciare allo stile”. Parallelamente, la maison francese ha anche pensato di lanciare un’intera linea di pelletteria composta da borsone, zainetto, organizer, portafogli, portamonete e tag da viaggio. Tutti gli elementi della collezione “saranno decorati con esagoni in pelle a contrasto, rievocando così il classico design del pallone, con licenza ufficiale Fifa World Cup Russia”. Il connubio pelle-mondiali è ripreso però anche da Adidas, che in vista del campionato si appresta a lanciare un guardaroba in edizione limitata contenente 13 palloni storici delle edizioni passate dei mondiali, a cui si aggiungerà un esemplare esclusivo in vacchetta progettato sempre da Louis Vuitton. Firmati Adidas sono anche gli scarpini di Mohamed Salah esposti al British Museum di Londra da oggi al 26 maggio, giorno della finale di Champions League. Le calzature con i tacchetti trovano posto tra i sarcofaghi e la miniatura della Sfinge nella sezione dedicata all’Egitto, Paese di provenienza dell’attaccante che quest’anno ha conquistato la classifica dei cannonieri della Premier League e la finale di coppa con il suo Liverpool.

Share.

Comments are closed.

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso