Il lusso in Borsa nel 2015

Meglio il casualwear del lusso nel 2015 di Piazza Affari. Il record è di BasicNet (+110%), seguito da Yoox, che nel corso dell’anno si è fuso con Net-a-porter, e con il nome Yoox Net a Porter ha registrato un +87%. Ottima la performance di Geox con +52%, Moncler +17%, Ferragamo +7%, Tod’s +2%. Tra i segni “meno” spicca Aeffe (-32%), seguito da Brunello Cucinelli (-11%), Piquadro (-5%). In generale il comparto lusso ha fatto rilevare una flessione di circa il 7%, se prendiamo in considerazione l’indice settoriale S&P Global Luxury Goods Index che tiene conto dell’andamento degli 80 maggiori gruppi mondiali quotati. Tra i brand in procinto di entrare in Borsa c’è Valentino (forse non a Milano) e Versace (forse non nel 2016). (mv)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati