Lusso: in Germania lo comprano soprattutto cinesi e sauditi in vacanza

Meisterkreis è l’associazione tedesca che riunisce e rappresenta i locali produttori di beni d’alta gamma (circa 140 mila i dipendenti diretti per una produzione che in valore sfiora i 50 miliardi di euro) e che ha reso noto il risultato di uno studio relativo ai primi 9 mesi del 2012, durante i quali, nei negozi tedeschi del lusso, è cresciuta in modo esponenziale la spesa dei turisti cinesi e sauditi, superando i 5 milioni di euro e ponendo le basi per una crescita che pare destinata a continuare a ritmo sostenuto. “Cinesi e sauditi preferiscono comprare in Germania o in Europa – si legge in una nota di Meisterkreis – perché possono beneficiare di prezzi più bassi che in patria, dove l’importazione di articoli di lusso è gravata da pesanti dazi e tasse”.

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati