Lusso nel mirino in Cina: aumento delle tasse in vista

Stando a una dichiarazione di Kong Jingyuan, direttore generale del Dipartimento per la riforma complessiva del sistema economico presso la Commissione per lo sviluppo nazionale, il Governo cinese sta prevedendo di aumentare in modo sostanziale la tassazione sui prodotti di lusso. La crescita delle imposte rientrerà nel quadro di una profonda riforma della tassazione, con l’obiettivo di trovare fondi per assicurare la crescita dell’economia cinese. Alcuni prodotti, in precedenza considerati “di lusso”, ma ora sono ritenuti “di necessità quotidiana”, non saranno ulteriormente tassati, mentre le imposte avranno invece un peso ulteriore su articoli la cui produzione viene considerata maggiormente inquinante e a forte impatto ambientale, anche dal punto di vista del consumo energetico. La riforma, ancora in fase di studio, dovrebbe essere applicata entro le fine dell’anno. Oggi i consumatori cinesi acquistano circa il 25% del lusso venduto in tutto il pianeta. (ap)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati