“Mi chiamo Albert Frère e compro 3%”: dopo la quota di Hugo Boss, il magnate belga ne compra una anche di Burberry

GBL, società che fa capo al magnate 91enne Albert Frère (l’uomo più ricco del Belgio, nella foto), ha rilevato il 3% di Burberry. La notizia ha generato un rialzo in Borsa del 5,9% del titolo del brand anglosassone, poi assestatosi a +3,7%, toccando il livello più alto dal maggio 2015. Frère, che ha costruito le sue fortune nel settore energetico (elettricità e petrolio) e che già nel 2015 ha rilevato un 3% di Adidas, nell’ultimo mese ha acquisito anche il 3% di Hugo Boss. Secondo il Daily Telegraph, il magnate è noto per saper rivitalizzare l’andamento borsistico dei titoli su cui investe. Aspettiamo di scoprire se il suo talento si manifesterà anche per i brand del Premium.

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati