Neiman Marcus perde 2,7 milioni di dollari

Neiman Marcus ha perso 2,7 milioni di dollari nel terzo trimestre, risultato da analizzare alla luce dei ricavi netti di 70,8 milioni totalizzati nell’analogo periodo 2013. Il management ha attribuito la perdita agli investimenti in Cina (Glamour Sales), all’attacco cibernetico subito durante le vendite natalizie che ha intaccato il sistema contabile e agli sconti d’inizio anno, scritti a bilancio nel terzo trimestre anziché, come a solito, in quello successivo. Nonostante le difficili condizioni del retail, il colosso di Dallas ha comunicato di aver incrementato le vendite del 5,9% nel periodo concluso lo scorso 3 maggio, per ricavi pari 1,16 miliardi di dollari. Il mercato online è aumentato dell’11,7%, mentre le vendite in negozio sono cresciute del 4,2% con punte sulla West Coast e nel Texas. I prodotti di punta? Le scarpe da donna e le borse in pelle. (pt)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati