Le prime mosse di Bizzarri in Kering

Dopo la nomina di Beretta nel ruolo di amministratore delegato di Bottega Veneta, Marco Bizzarri, che conserva l’incarico di presidente della società di pelletteria con base a Vicenza, inizia a comporre la sua squadra nella divisione lusso, alta moda e pelletteria. Al vertice di Christopher Kane sale Sarah Crook, che aveva già lavorato dal 2004 al 2012 in Stella McCartney, altro brand di proprietà Kering (dove lo stesso Bizzarri transitò per un breve periodo). Al vertice di Brioni approda invece Gianluca Flore, che ha sei anni di esperienza in Bottega Veneta. “La sua conoscenza del mercato del lusso e la sua competenza in ambito di sviluppo del marchio a livello mondiale saranno elementi importanti per confermare il successo e la reputazione internazionale di Brioni” ha commentato Bizzarri. Kering nel frattempo, con una nota, smentisce qualsiasi ipotesi di uscita del top manager per approdare a Luxottica, come era stato ventilato da alcuni rumors. (ag)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati