Rinnovata a Shanghai la Maison Hermès

Lo scorso weekend ha riaperto in grande stile, dopo sei anni di chiusura per rifacimento, il punto vendita di Hermès (Maison Hermès) a Shanghai, 1.174 mq disposti su quattro piani in un edificio risalente agli anni Venti dello scorso secolo lungo la Middle Huaihai Road, zona dello shopping di lusso nella metropoli cinese. Per l’occasione, la boutique ospita una mostra di articoli risalenti all’Ottocento che riguardano il mondo dei cavalli, animale cui è dedicato il 2014 secondo il calendario cinese. Il ceo del brand francese, Axel Dumas, ha dichiarato nell’occasione che, nonostante la recente frenata del mercato del lusso in Cina per effetto della politica attuata contro la corruzione e gli sprechi nella pubblica amministrazione, Hermès continua a credere nel mercato interno e punta ad aprire altri tre negozi monomarca nel Paese entro la fine di quest’anno e un paio nel 2015. Per raggiungere un maggior numero di clienti, il brand ha inoltre raggiunto un accordo di collaborazione con due dei più utilizzati social websites cinesi, ovvero Weibo e WeChat. Quella di Shanghai è la quinta Maison Hermès nel mondo dopo Parigi, New York, Tokyo e Seul. (ap)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati