Tamara Mellon, cofondatrice di Jimmy Choo, lancia il proprio marchio

Dopo aver lasciato nel 2011 Jimmy Choo, brand che aveva contribuito a fondare 15 anni prima, Tamara Mellon (nella foto) sta per lanciare un marchio tutto suo. L’ha annunciato al Financial Times, spiegando che al contrario di ciò che accade con il lancio delle collezioni stagionali, renderà disponibili i propri capi nel momento in cui questi potranno essere effettivamente indossati. “Non conosco nessuna donna che vuole acquistare il proprio cappotto invernale a luglio, quindi i nostri li metteremo in vendita a partire da settembre. A nessuna delle nostre clienti importerà se questo non è consono ai dettami della moda”. Tutti gli articoli di pelletteria saranno prodotti in Italia, presso i laboratori di artigiani con cui la Mellon aveva già collaborato quando si occupava di Jimmy Choo. I capi di abbigliamento, invece, verranno fabbricati a Hong Kong. I prezzi partono dai 220 euro circa per una T-shirt in cashmere fino ad arrivare ai 3.400 euro per un cappotto in cavallino. La prima collezione sarà venduta, dal prossimo novembre, esclusivamente online per arrivare nei negozi solo in un secondo momento. (mc)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati