Tod’s ha un nuovo ceo, DVF pure, Burberry cambia presidente e parte con il gruppo di studio per “i materiali futuri”

Il gruppo Tod’s ha un nuovo ceo: al termine dell’assemblea dei soci che ha approvato il bilancio 2017, il presidente Diego Della Valle ha annunciato che Umberto Macchi di Cellere (nella foto a sinistra) subentra nel ruolo a Stefano Sincini. Quella delle poltrone del management del lusso è una giostra che ogni tanto rallenta, ma non si ferma mai. Diane Von Fürstenberg, che di recente ha rinnovato la guida dell’ufficio stile, ha affidato a Sandra Campos (al centro), ex co-presidente di Global Brands Group, il ruolo di amministratore delegato del brand. Grandi novità anche in casa Burberry. Il colosso britannico ha accompagnato all’uscio dopo 16 anni di servizio il presidente John Peace, “padrino politico” di Christopher Bailey: al suo posto dal 17 maggio arriva Gerry Murphy. Burberry, inoltre, ha affidato a Sharon Baurley (docente della Royal College of Art, nella foto a destra) la guida del gruppo di ricerca Burberry Material Futures: alla professoressa il compito di definire l’agenda dei lavori del gruppo che, sorto in collaborazione con la stessa Royal College of Art, ha ricevuto da Burberry Foundation una sovvenzione di 3 milioni di sterline.

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati