Un fondo per gli emergenti: da LVMH 50 milioni per griffe piccole, ma “con grande potenziale”

Un fondo di investimenti con una disponibilità di 50 milioni di euro, pronto a entrare con partecipazioni tra i 2 e i 10 milioni nel capitale di piccole griffe. È LVMH Luxury Ventures, il nuovo strumento di cui si è dotata la holding francese della moda top di gamma per far crescere i brand emergenti. L’identikit della startup che può rientrare nello spettro di interessi di LVMH è: fatturato tra i 2 e i 5 milioni di euro, dimensioni che ancora non la collocano nel raggio di un’operazione di acquisizione o fusione, ma che presentano “grandi potenziali di crescita”. Le tipologie di prodotto sono moda, accessori e cosmetici. LVMH non investe solo nei marchi del futuro, ma anche nei professionisti. Il gruppo francese ha stipulato con il Central Saint Martins di Londra un accordo per la crescita del suo impegno finanziario nelle attività didattiche del college. In particolar modo, l’istituto e la holding svilupperanno sinergie sul tema della sostenibilità. (rp)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati