Versace non interessa ai colossi del lusso coreani

Secondo quanto riferisce il giornale di Seul Money Today, tutte le maggiori conglomerate del lusso coreane (E-Land, Cheil Industries e LG Fashion) non sarebbero interessate a partecipare all’asta per la vendita di una minoranza del gruppo Versace. La notizia arriva a sorpresa, visto che erano proprio i gruppi del lusso coreani quelli ritenuti più prossimi ad investire nel marchio del made in Italy. L’asta per la vendita di una minoranza della maison dovrebbe partire a giorni e in corsa, esclusi i gruppi di Seul, ci sarebbero Clessidra, Investindustrial, il Fondo Strategico e i cinesi di Fosun, anche se questi ultimi, con alcune dichiarazioni alla Reuters, avrebbero smentito l’interesse, più per placare i rumors che per un effettivo disinteresse. (mc)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati