Brasile, nel quarto trimestre stabili i conferimenti, in aumento gli acquisti di pelle grezza. Marfrig approda in Giappone

Una leggera frenata rispetto a giugno-agosto, ma un’accelerata in confronto allo stesso periodo del 2017. Nel quarto trimestre del 2018 in Brasile sono stati abbattuti poco più di 8 milioni di bovini, cioè il 2,3% in meno rispetto al terzo trimestre dell’anno, ma lo 0,4% in più sullo stesso periodo del 2017. Lo scrive il portale Beefpoint sulla base delle rilevazioni fornite da IBGE, l’istituto di statistica di Brazilia. Tra ottobre e dicembre del 2018 le concerie del Paese hanno acquistato 8,93 milioni di pelli intere, cioè il 2,1% in meno rispetto al trimestre precedente e il +2% su base annua.
L’opportunità per Marfrig
Intanto Marfrig, gruppo brasiliano della carne con interessi nella concia, si apre al mercato giapponese. Nessuno degli impianti della holding, infatti, era autorizzato ad esportare verso Tokyo: lo sono, invece, i macelli di National Beef, di cui la holding è diventata il socio di maggioranza.

 

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati