Record bovino negli USA: i capi allevati sono 12 milioni (mai così tanti dal 1996), aumentano le vacche

Aumentano i bovini negli Stati Uniti. Secondo i dati diffusi da USDA (United States Department of Agricolture), al 1° aprile a Washington il numero di bovini e vitelli ha raggiunto i 12 milioni di unità. Un numero in aumento del 2% rispetto al 2018 e record dal 1996. Il 62% dei capi del bestiame è rappresentato da manzi e vitelli, vale a dire oltre 7 milioni di animali, l’1% in meno rispetto all’anno precedente. In crescita dell’8% il numero di vacche, seguendo una tendenza oramai quasi strutturale. Il tema dell’allevamento bovino, negli USA, è assurto agli oneri della cronaca anche a causa di un incendio che, lo scorso 25 aprile, ha distrutto parte dei fabbricati che compongono l’azienda di Doris e Walt Kennel a Copenhagen, cittadina dello Stato di New York. Nelle fiamme sono morti 550 capi dei 600 complessivi allevati dall’azienda.

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati