Tanzania: i conciatori chiedono di bloccare l’export di grezzo

Tanzania Tanners Association (TTA) ha invitato il governo a bloccare l’export di grezzo a causa della difficoltà a reperire pelli da lavorare. Onorato Garavaglia, presidente dell’associazione, ne ha parlato sul quotidiano locale The Guardian: “Un particolare funzionario ha sempre affermato che il settore conciario nazionale non ha la capacità di assorbire l’intera produzione” e ha poi sottinteso che quello stesso funzionario sia il proprietario di una società che esporta pellami. Il timore di TTA è che le otto concerie del Paese debbano essere costrette a chiudere per mancanza di grezzo, dovuta anche al fenomeno del contrabbando. (pt)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati