Parigi Fashion Week ingrana con quel fenomeno di Virgil Abloh e Off-White

Nelle foto, tratte da vogue.com, Virgil Abloh e le sue creazioni

Dopo la giornata iniziale dedicata in buona parte ai designer emergenti, la Paris Fashion Week Homme entra oggi nel vivo con l’atteso show di Off-White, nome ormai diventato di spicco nel panorama della moda maschile. La luxury streetwear label, fondata nel 2012  dal creativo e designer statunitense Virgil Abloh (direttore artistico della linea uomo di Louis Vuitton) e controllata con una quota di maggioranza dalla holding italiana New Guards Group, è al centro di una vera e propria crescita inarrestabile di visibilità che si accompagna a un incremento delle vendite. Secondo rumors di stampa, il brand sarebbe passato dai 2,6 milioni di euro del 2014 ai 56,5 milioni di euro del 2017. Sulle passerelle parigine il marchio di Virgil Abloh ha svelato una nuova collaborazione, quella con l’artista streetwear Futura 2000, tradotta in outfit dove gli abiti (T-shirt, pantaloni e spolverini svolazzanti e rigorosamente bianchi) sono diventati metaforicamente delle tavolozze per le opere dell’artista.
Chi viene e chi va
Passando all’edizione della fashion week parigina in corso fino a domenica, il ricco calendario ospita nel complesso 60 nomi, quattro in più rispetto allo scorso anno, tra ritorni, debutti e grandi big. Si segnala anche qualche assente, come Givenchy che ha scelto di sfilare a Pitti Uomo, Saint Laurent che ha portato la sua collezione uomo a Los Angeles e Jacquemus che per festeggiare i 10 anni del brand farà una sfilata evento nella sua Provenza, il 24 giugno. Tra i nomi di culto, oggi pomeriggio sarà la volta della sfilata Valentino, a cui seguirà questa sera Raf Simons, mentre domani sono in programma Louis Vuitton, Dries Van Noten e Vetements. Venerdì sarà la volta di Berluti, Jil Sander, Dior Homme e Balmain Homme. Sabato sfileranno Loewe ed Hermès per chiudere, domenica 23, con le passerelle di Lanvin che dopo una stagione di assenza dalla piazza parigina svelerà la prima collezione maschile del suo nuovo direttore artistico, Bruno Sialelli. Attesa poi per l’addio da Kenzo del duo formato da Humberto Leon e Carol Lim, che hanno deciso di concentrarsi su Opening Ceremony e Celine. Tra gli eventi di rilievo, il tributo ufficiale a Karl Lagerfeld si svolgerà al Grand Palais il 20 giugno. (mb)

Nelle foto, tratte da vogue.com, Virgil Abloh e le sue creazioni

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati