Pepe Jeans passa ai libanesi di M1

Dopo mesi di trattative, la società libanese M1 si è aggiudicata il gruppo Pepe Jeans per 900 milioni di euro. Il gruppo d’investimenti di Beirut ha battuto concorrenti come i fondi Pai Partners e i reali del Qatar Mayhoola for Investments, proprietari di Valentino. L’operazione, che si chiuderà nei prossimi giorni, riguarderebbe il 58,9 del 70% detenuto dai fondi LCapital, Torreal, Juan Abelló e Artá Capital che quindi manterrebbero una piccola quota all’interno della compagine societaria. Secondo quanto riportato da rumors di stampa, co-investitore insieme a M1 sarebbe LCapital Asia, società di private equity che fa capo a LVMH.  Pepe Jeans, che oltre al proprio marchio controlla la griffe Hackett London, ha chiuso il 2014 con ricavi pari a 515,9 milioni di euro, in crescita del 7% sull’anno precedente, e utili lordi pari a 50 milioni. Non è la prima volta che M1 investe nella moda: nel 2007 ha rilevato il brand francese Façonnable dall’americana Nordstrom. (mvg)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati