Sei stilisti in 17 anni: anche Massimo Giorgetti prossimo a lasciare la poltrona creativa di Emilio Pucci

Massimo Giorgetti (nella foto) via da Emilio Pucci? Il rumor sta rimbalzando in queste ore. Giorgetti è direttore creativo di Pucci dall’aprile 2015 ma avrebbe rifiutato il rinnovo del contratto in scadenza ad aprile 2018 e la griffe starebbe sondando il mercato in cerca di un sostituto. Un’operazione che Pucci ha eseguito sei volte negli ultimi 17 anni, da quando è stata acquistata da Lvmh. Alla sua guida creativa si sono succeduti Antonio Berardi, Julio Espada, Christian Lacroix, Matthew Williamson, Peter Dundas (il più duraturo con 5 anni) e infine Giorgetti, impegnato a sviluppare anche MSGN, il marchio che ha in società con il gruppo Paoloni. Né Pucci e né Giorgetti hanno commentato i rumors, alcuni dei quali vorrebbero scontenta Laudomia Pucci, la figlia del fondatore e presidente della società, che ritiene le creazioni di Giorgetti troppo populiste per una firma aristocratica come Pucci che nel 2016 ha sviluppato un giro di affari stimato a 47 milioni di euro (Lvmh non comunica i propri dati finanziari), allo stesso livello di quello di MSGN. (mv)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati