Stilisti: la voglia di rilancio di Frida Giannini, Marco Zanini e Rodolfo Paglialunga; l’addio di Erika Cavallini

Marco Zanini
Debutterà col suo brand eponimo alla prossima Milano Moda Donna. Zanini è stato ex direttore creativo di Schiaparelli, Rochas, Halston ed è stato scelto dal marchio calzaturiero Santoni per gestire lo stile dell’ingresso nell’abbigliamento. La collaborazione è durata quattro stagioni, al termine delle quali non è stato siglato il rinnovo: la collezione disegnata per la primavera-estate 2019 è stata l’ultima. Ora arriva la decisione di Zanini di mettersi in proprio, esordendo tra pochissimi giorni.

Rodolfo Paglialunga
Dopo la separazione da Jil Sander, è stato nominato direttore creativo dalla holding cinese VGrass Fashion Co. che ha lanciato la nuova linea VGrass Studio, disegnata e realizzata in Italia e che sarà presentata ufficialmente, anch’essa, durante la fashion week femminile di Milano. L’ex stilista di Prada, che ha fatto rinascere anche Maison Vionnet, è a capo di un team creativo composto da 10 persone.

Frida Giannini
Una grande “fame di moda”. Frida Giannini vuole tornare ad essere protagonista così come lo è stata quando, dopo un’esperienza da Fendi, nel 2002 è entrata da Gucci per diventarne ben presto direttore creativo fino a tutto il 2014. Poi, la brusca interruzione, un periodo di pausa per dedicarsi alla figlia avuta con l’ex ceo Gucci Patrizio Di Marco e, ora, il proposito di tornare in pista: “Se rientrerò nell’industria della moda, preferirei farlo con un incarico meno totalizzante di quello che avevo in Gucci. Offerte in questi anni ne ho avute tante: alcune le ho scartate a priori, altre le ho valutate. Sì, è possibile che quest’anno ci sia qualche novità interessante” ha dichiarato la stilista a Il Sole 24 Ore.

Erika Cavallini
Chi invece è uscita “dal giro”, almeno temporaneamente, è Erika Cavallini che ha deciso di lasciare la direzione creativa del marchio da lei fondato nel 2009 e dal 2016 nell’orbita di Abraham Industries. Quella dell’autunno-inverno 2019/2020 sarà l’ultima collezione che porterà la sua firma. (mv)

 

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati