A Fermo in tre sotto processo per truffa, 70 mila euro di pellami non pagati

Sono accusati di truffa per aver acquistato una partita di pellame del valore di 100 mila euro e di aver pagato solo 30 mila, mediante due assegni da 15 mila euro. I tre accusati sono T.G, M.G di Monte San Pietrangeli (rispettivamente padre e figlio) e G.N di Teramo che nel 2007, secondo l’accusa, hanno orchestrato una truffa ai danni di F.S di Cerino Laghetto, in provincia di Milano, della ditta Aloutte srl, l’azienda che ha fornito loro il pellame. Nei giorni scorsi, il giudice del Tribunale di Fermo Alessandro Centinaro, dopo aver acquisito gli atti e la documentazione, ha rinviato a maggio la conclusione dell’istruttoria in quanto il querelante era assente e non è stato ascoltato. (m.v.)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati