Alla mostra di Venezia la memoria di un Michael Jackson made in Italy: pelle da Solofra e scarpe marchigiane

Pelle italiana per Michael Jackson: giubbotto made in Campania e scarpe made in Marche. L’occasione per parlare della popstar scomparsa nel 2009 è arrivata al Festival del cinema di Venezia dove, fuori concorso, è stato proiettato ‘Michael Jackson’s Thriller 3D’ di John Landis. Il Re del pop amava le cose belle e la pelle italiana lo ha attirato almeno in un paio di occasioni. Il giubbotto rosso con strisce nere che ha indossato nel video di Thriller (1982) è stato realizzato con pelle prodotta da una conceria di Solofra. Come riporta il sito lussuosissimo.com, un chimico che si occupò delle pelli del giubbotto disse che furono necessari diversi tentativi per fissare meglio i colori e che nessuno sapeva che sarebbe stato indossato da Jackson. Il giubbotto venne poi venduto all’asta per 1,8 milioni di dollari. Il brand Marco Massetti di Porto Sant’Elpidio, invece, realizzò delle scarpe appositamente per l’artista. “Un incontro da brividi. Ci ha chiesto le scarpe dopo averne viste un paio a Milano, dove si trovava per un concerto. Poi siamo volati fino a Parigi per consegnargliele” è il commento dello stilista che nel 1996 ebbe un incontro con Jackson. (mv)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati