Cina: Adidas cresce ancora, ma meno…

La fase di rallentamento dell’economia e dei consumi cinesi si fa sentire anche nel segmento sportivo. Li Ning, brand leader nazionale, ha rallentato la crescita e idem dicasi di Adidas che ha comunicato di aver chiuso il 2013 a Pechino con un +7% che rappresenta l’aumento percentuale più basso fatto segnare negli ultimi tre anni. L’anno scorso la multinazionale tedesca ha inaugurato in Cina  600 store, superando quota 7.600 in totale. Colin Currie, direttore di Adidas Group Greater China, ha affermato che l’obiettivo del gruppo è quello di aprire ogni anno in Cina almeno 500 nuovi punti vendita, puntando soprattutto sulle città di fascia più bassa, di piccola-media grandezza, situate in province periferiche, ancora non del tutto raggiunte dal boom economico che ha caratterizzato le metropoli della fascia costiera. Nella foto, il concept store Adidas a Sanlitun a Pechino, aperto sei anni fa, in occasione dei Giochi Olimpici. (ap)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati