Coccodrilli, pitoni, varani: blitz in Senegal contro gang che concia pelli di animali vittime di bracconaggio

Il bottino di pelli esotiche comprende 91 pelli di coccodrillo, 354 di pitone e 110 di varano. Le forze dell’ordine senegalesi, impegnate in un’operazione alle porte di Dakar, le hanno trovate in un deposito adibito anche a centro di prima lavorazione conciaria: alcune erano ammollo in cisterne, riporta l’agenzia Reuters, per “la rimozione del carniccio”. Secondo l’associazione ambientalista EAGLE, le pelli, procacciate dai bracconieri in Mali e Sudafrica, sono poi lavorate per confezionare calzature e accessori di lusso per il mercato locale, con attenzione soprattutto ai turisti. In manette sono finite tre persone, due senegalesi e un maliano, titolari della struttura, e un quarto uomo, che avrebbe provato a ostruire le operazioni di Polizia. Le condizioni igieniche del deposito/conceria erano talmente basse che le forze dell’ordine sono dovute intervenire con mascherine protettive.

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati