Consigliò al suocero di investire nelle azioni di Poltrona Frau: Consob multa Dario Rinero per insider trading

Una sanzione da 150.000 euro (con 6 mesi di sospensiva) per Dario Rinero, ceo di Poltrona Frau. E una sanzione da 300.000 euro (con un anno di sospensiva) per Romano Rivadossi, il suocero di Rinero. I due, secondo Consob, l’agenzia di vigilanza del mercato borsistico, sono colpevoli di “insider trading”, di aver fatto cioè uso indebito di informazioni privilegiate. Il fatto risale al febbraio 2014, quando, cioè, il gruppo Haworth ha rilevato il 58,6% di Poltrona Frau, passaggio preliminare alla completa acquisizione del brand dell’arredo e dell’imbottito operata nello stesso anno. Secondo Consob, Rinero avrebbe messo al corrente dell’operazione il suocero prima che l’operazione fosse comunicata ai mercati. Questo spiegherebbe i movimenti che hanno permesso a Rivadossi, alla vigilia dell’ingresso di Haworth in Poltrona Frau, di ricavare poco più di 40.000 euro di profitti dalla compravendita di azioni. La sentenza Consob è dello scorso maggio e ne ha dato notizia il Corriere Adriatico. Le multe sarebbero già state saldate.

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati