Eurosuole rinnova il contratto e rinuncia alla cena di Natale per donare 50.000 euro ai terremotati

Germano Ercoli (Eurosuole-Goldenplast, nella foto) rinnova il contratto integrativo inserendo screening senologici, cardiologici, polmonari e prostatici e vietando fumo e cellulari. Nell’accordo sono previsti anche sconti e facilitazioni per le prenotazioni nelle strutture sanitarie private del gruppo Villa Pini – Santo Stefano. In tutta l’area perimetrale degli stabilimenti sarà introdotto il divieto di fumare e di utilizzo dei cellulari, spesso causa di incidenti. “Per essere competitivi oggi non basta più avere un prezzo competitivo, ma occorre qualità, servizio e velocità” ha detto l’imprenditore di Civitanova Marche che, in accordo con i dipendenti, ha rinunciato alla tradizionale cena aziendale di fine anno per destinare 50.000 euro al comune di Ussita dove verrà realizzato un edificio che ospiterà uffici e servizi primari, tra i quali uno sportello per le poste, uno bancario e altri utili al cittadino. L’anno si chiuderà con Eurosuole a quota 41 milioni di euro, in linea con il 2015, mentre la Goldenplast toccherà i 45 milioni di euro di ricavi (+8% rispetto al 2015). (mv)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati