Obama festeggia, Michelle veste italiano

Dopo la vittoria, spazio al trionfo e alle consuete indiscrezioni sugli aspetti più trendy delle elezioni americane.

Michelle Obama è apparsa al comitato elettorale del marito, confermato presidente degli Stati Uniti, vestita 100% made in Italy. L’abito della first lady, disegnato da Michael Kors, è stato prodotto dall’azienda fiorentina Gibò, con sede a Impruneta. Secondo la critica, si tratta di un vestito non nuovo: Michelle lo avrebbe sfoggiato in due precedenti occasioni, nel 2009 e nel 2010.
Lo ha abbinato a un paio di scarpe nere, sulle quali però i giornali americani nutrono qualche dubbio. Sono quasi certamente italiane, come quelle che la signora Obama calzava quattro anni fa, prodotte a Santa Maria a Monte e disegnate da Claudia Ciuti. Ma non è confermato.
Intanto nasce la “Michelle bag“, una borsa dedicata alla moglie del presidente disegnata da Guccio Gucci, direttore creativo del marchio italiano To be G e ultimo discendente dell’omonima famiglia di pellettieri fiorentini.

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati