Pelle italiana in lutto: addio al Comandante Adolfo Mattirolo (Conceria Mesi)

La conceria italiana saluta una delle sue figure storiche. Si è spento sabato scorso, 24 novembre, il Comandante Adolfo Mattirolo (nella foto, tratta dal video Ritorno al Presente prodotto da RaiStoria). Aveva compiuto 95 anni lo scorso giugno. Mattirolo, noto per il suo passato da Ufficiale di Marina, è stato uno dei grandi eredi della tradizione conciaria piemontese. Iniziò a lavorare a fine anni ’50 nella conceria di famiglia, Mesi (acronimo di Marocchinerie e Scamoscerie Italiane) di Caselle Torinese, fondata dal nonno, Angelo Lattes, nel 1907. Portò l’azienda a svilupparsi sui mercati internazionali trasmettendo forti valori etici e un innato senso del dovere agli attuali amministratori (il figlio Enrico e il nipote Enrico Tabellini) che lo ricordano come “un esempio di doti morali e umane per tutta la famiglia e quelli che lo hanno conosciuto”. Mattirolo è stato per quasi vent’anni anche un protagonista della vita associativa italiana: fu presidente UNIC – Concerie Italiane dal 1985 al 1989, vicepresidente nel 1983 e nel 1984, consigliere dal 1979 al 1997.
La Conceria si unisce al cordoglio di familiari, amici e colleghi.

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati