San Mauro Pascoli, Casadei: “Felici di fare tutto in famiglia”. Nessuna idea di entrare in Borsa e progetti distributivi

“In diversi ci hanno fatto un’offerta per acquisirci, abbiamo sempre detto no”. Così Cesare Casadei (nella foto) al Corriere Economia dell’Emilia Romagna, in una lunga intervista sull’azienda che dirige a San Mauro Pascoli. “Nel 2000 c’è stato Prada, ma non è stato l’unico. Ci sono sia gruppi italiani del settore fondi italiani e stranieri. Abbiamo sempre detto di no, la SPA è di tutta la famiglia”. E riguardo a uno sbarco in Borsa, risponde in maniera ironica: “Noi facciamo le borse, ma in coordinato con le scarpe”. L’azienda, che nel 2018 festeggerà i 60 anni di vita, aprirà due corner alla Rinascente di Milano e Roma, mentre sta affrontando il restyling degli store a Dubai e Mosca. Il brand che oggi conta 21 flagship nel mondo, ha in cantiere un accordo con uno showroom negli Stati Uniti per la vendita e distribuzione dei prodotti a marchio Casadei. (ff)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati