A Dea Pelletterie serve manodopera: “Fondiamo un’accademia”

A Dea Pelletterie serve manodopera: “Fondiamo un’accademia”

Si torna a parlare di mancanza di manodopera specializzata nel settore della pelletteria. Un repentino ritorno alla normalità pre-Covid19 che ha l’effetto del déjà vu. A denunciare il gap professionale è Dea Pelletterie di Chiesina Uzzanese (Pistoia). L’azienda, dopo il lockdown, ha ripreso la produzione in conto terzi per i grandi brand dell’alta moda a ritmi serrati. A…

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l’abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati