Angi: acquisizione, rilancio e nessuna delocalizzazione

Renato Angi, azienda pellettiera veneta (Fossò), è stata acquistata dalla banca d’affari padovana Refactor Merchant Bank e dalla holding di partecipazioni romana Delfina Srl. La nuova società di gestione è stata denominata Angi 1950 Srl. Il piano di rilancio dell’azienda prevede per il 2015 il raggiungimento di un fatturato pari a 4 milioni di euro, che sarà ottenuto attraverso potenziamento e creazione di una rete vendita nazionale/internazionale e l’esternalizzazione, sempre in Italia, delle attività di produzione: non è prevista alcuna delocalizzazione. Il piano, che ha garantito gli attuali posti di lavoro e prevede nuove assunzioni, punta a un rafforzamento commerciale in Italia, Germania, Austria, Russia e Medio Oriente. Infine, è prevista la partnership con un distributore asiatico interessato all’apertura di negozi monomarca all’interno dell’entroterra cinese. (mv)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati