Bottega Manifatturiera Borse passa alla holding tedesca Halder

Halder, holding tedesca attiva dal 1991 e specializzata in investimenti nelle Pmi, ha acquisito Bottega Manifatturiera Borse, società fiorentina che produce borse e accessori in pelle per brand del lusso e per il marchio di proprietà Gianfranco Lotti. L’azienda con sede a Scandicci è stata fondata a Firenze nel 1968 e ha acquisito negli anni una fama di livello internazionale nel ramo delle borse di lusso, portando l’azienda che ha l’intera produzione in provincia di Firenze a registrare ricavi nel 2012 pari a 34,8 milioni di euro, impiegando un organico di 73 persone. “L’investimento – sottolinea una nota della holding – è volto a garantire una continuità all’azienda fondata da Gianfranco Lotti e dalla sua famiglia”. Per supportare gli ambiziosi piani di espansione, Halder ha rafforzato il management, già costituito da Gianfranco Lotti (nella foto) e dalla General Manager Marta Carcasci, con la nomina di Franco Lucà in qualità di nuovo Ceo di Bottega Manifatturiera Borse. Anche Vela Imprese, che è stata l’advisor per il gruppo Halder nell’operazione, co-investirà nel progetto. (mc)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati