In cinque anni vogliamo raddoppiare: Aspesi guarda al futuro e, per crescere, pensa a scarpe e borse

Raddoppiare il fatturato in cinque anni. Introdurre scarpe e borse. Questi gli obiettivi dichiarati di Aspesi, brand di abbigliamento uomo e donna fondato da Alberto Aspesi, ma dallo scorso dicembre detenuto al 90% dal fondo Armònia Sgr. A spiegare le strategie del brand è il nuovo amministratore delegato Fabio Gnocchi (nella foto), secondo il quale per raggiungere l’obiettivo sarà necessario crescere all’estero. E non solo: guardando al futuro, Gnocchi non nasconde l’intenzione di poter ampliare l’offerta con prodotti legati alla pelletteria e alle calzature. Il 70% del fatturato di Aspesi è realizzato in Italia. Nel resto d’Europa il brand va forte in Germania, Olanda, Regno Unito, Spagna e Svizzera. Nel resto del mondo registra ottimi risultati in Asia e Usa. La strategia di sviluppo di Aspesi punterà inizialmente su Europa, Nord America e Giappone attraverso il canale wholesale, per poi concentrarsi con alcuni monomarca in Francia, Inghilterra e ancora Stati Uniti.

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati