Coach apre in Spagna

Poco importa la difficile situazione economica iberica, Coach ha deciso di aprire a novembre il primo negozio diretto nel Paese. Il flagship avrà le sue vetrine a Madrid, quartiere Salamanca. L’azienda con sede a New York ha già uno shop in shop in città (così come a Valencia, Marbella e Barcellona), ma ora sbarca con un monomarca di 280 metri quadrati per investire ulteriormente in un mercato nel quale è presente dallo scorso anno. Ian Bickley, presidente di Coach International, commenta: “Non c’è dubbio che la situazione economica sia difficilissima nel Paese, ma ormai abbiamo un nome e il brand è anche sinonimo di credibilità. Siamo anche diventati influenti grazie a personaggi come la principessa Letizia delle Asturie”. Il nuovo negozio venderà l’intera gamma delle collezioni, dalla borsa con cui è nato alle recenti introduzioni: scarpe, gioielli e capi d’abbigliamento. Sarà anche dotato di uno spazio destinato all’uomo. L’Europa continua a costituire un mercato appetibile per la pelletteria aziendale, presente con un flagship anche a Londra. “Adesso – conclude Bickley – nel nostro radar ci sono Parigi, Milano e Monaco”. (pt)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati