Contraffazione: oltre 316 mila accessori di pelletteria sequestrati a Genova

Il gruppo della Guardia di finanza di Genova, al termine di un’articolata indagine, denominata Operazione “55”, ha fermato 9 cittadini senegalesi, residenti nel centro storico cittadino, sequestrando, nel corso delle investigazioni, oltre 316 mila prodotti contraffatti, in maggioranza borse, articoli di pelletteria, abbigliamento e relativi accessori. I 9 senegalesi avevano allestito un traffico di prodotti con marchio d’impresa contraffatto che vendevano in città, prevalentemente nelle aree del Porto Antico e di  Piazza Caricamento. L’indagine è iniziata alla fine del 2011 e ha portato all’individuazione di immobili del centro storico utilizzati come magazzini di merce falsa, proveniente da centri clandestini di smistamento scoperti in Toscana (a Santa Maria del Monte, Pisa, e Sesto Fiorentino, Firenze); in Lombardia (a Brescia); in Piemonte (a Novi Ligure, Alessandria); nelle Marche e in Abruzzo.

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×