Design israeliano, manifattura e pelli italiane. La scelta vincente di Golan Taub, lo stilista che piace (anche) a Lady Gaga

Disegnate in Israele. Realizzate in Italia con pellami italiani. Vendute a Parigi. Sono le borse luxury del marchio Taub, fondato nel 2017 dal designer israeliano Golan Taub. Per la sua laurea allo Shenkar College of Engineering and Design di Ramat Gan, in Israele, lo stilista aveva realizzato una collezione di scarpe, borse multicolori e accessori che aveva ottenuto un grande successo tant’è che il suo talento non passa inosservato e viene esaltato da Vogue e Lady Gaga, giusto per fare due esempi. Risultato: Golan Taub viene inserito nel ranking degli otto talenti creativi più promettenti al mondo. Conseguenza: Taub collabora con Tommy Hilfiger e Jonathan Saunders, poi fonda il suo brand di accessori. Fin dal principio, così come per la collezione di laurea, Taub ha puntato su pellami e manifattura italiana, entrambi “capaci di valorizzare i disegni di complesse borse fatte con intrecci a mano e strati di pelle a contrasto”. Così come evidenzia Vogue, Golan Taub lavora con un team localizzato a Tel Aviv, ma che ha radici in Italia (dove c’è la product manager Dori Hazan), nel Regno Unito (a Londra, dove c’è l’ufficio PR) e in Francia (a Parigi, dove c’è lo showroom). Prossimo obiettivo, il lancio dell’e-shop. (mv)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati