Fallisce la pelletteria avviata dai pronipoti di Gucci

La società di pelletteria di lusso Esperienza srl di Guccio e Alessandro Gucci (nella foto), pronipoti del fondatore dell’omonima e celebre casa di moda, è stata dichiarata fallita dal tribunale di Firenze. Il decreto di sequestro preventivo dei beni per un valore di 400.000 euro è stato emesso dal gip di Firenze Paola Belsito su richiesta del pm Christine von Borries a fine dicembre, nell’ambito dell’inchiesta che vede i due eredi di Guccio Gucci indagati per reati fiscali, insieme ad altre due persone. Tra le accuse, c’è quella di aver spogliato la società Esperienza del patrimonio anche al fine di sottrarre all’erario la riscossione di debiti fiscali per 380.000 euro. Nell’ambito delle attività imprenditoriali dei due proprietari, questa società – che non ha alcun legame con la nota casa di moda – secondo il pm era diventata una bad company sulla quale caricare i debiti. (mc)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati