IPHONE (tutto maiuscolo…) come brand cinese di pelletteria: Apple sconfitta in Tribunale

iPhone non è solo il marchio di uno smartphone, talmente noto e riconoscibile da identificare l’oggetto stesso. In Cina è anche un brand stampato su portafogli, borsette e (ironia della sorte) anche cover per cellulari in pelle (o presunta tale…). Il 31 marzo la corte municipale di Pechino ha, infatti, respinto il ricorso in appello di Apple nella causa intentata contro l’azienda di pelletteria cinese Xintong Tiandi Technology, che nel 2007 ha registrato il marchio IPHONE, scritto proprio così, tutto maiuscolo, e vende i suoi prodotti con questo logo. È passato quasi inosservato il fatto che già nel 2002 Apple avesse registrato in Cina lo stesso nome e così, nel 2012, l’azienda americana ha deciso di portare il caso in tribunale. La sentenza stabilisce che l’uso del nome IPHONE tutto maiuscolo è lecito perché Apple non è stata in grado di provare che il suo iPhone fosse un nome ben conosciuto in Cina prima del 2007. (mvg)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati