Macy’s cresce grazie alla pelle

Borse e calzature, in particolare sandali. Poi, a seguire orologi, abbigliamento fitness, collezioni maschili, tessuti per la casa, valigeria e materassi. Sono stati i reparti degli accessori in pelle i più affollati degli 840 store americani Macy’s nel primo trimestre 2013. Il management attribuisce questo rendimento (tredicesimo risultato positivo consecutivo nei bilanci), al potenziamento del web-site, al programma interno di incentivazione per i migliori commessi e alla velocizzazione dei tempi di consegna. Il colosso, di proprietà della Federated Department Store, ha segnato un +19.9% nei profitti (pari a 217 milioni di dollari) con vendite al +4% (6,39 miliardi di dollari). (pt)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati