Pelletteria: progetti di espansione asiatica (e non solo) per Gabs che prevede un buon 2018

0

Gabs punta sull’Asia per accelerare la sua espansione. Il marchio romagnolo di borse, acquisito due anni fa dal gruppo Campomaggi & Caterina Lucchi, vuole incrementare l’export e ha in progetto una serie di aperture in Giappone e Corea del Sud. In un comunicato, Gabriele Sportoletti, direttore generale del brand, spiega, infatti, che “Gabs prosegue nel suo importante sviluppo commerciale in Asia, dove conta attualmente 8 punti vendita in Corea del Sud e 6 in Giappone. Nuove aperture sono previste entro la fine dell’anno per puntare al raddoppio del fatturato nel continente, che nel 2019 raggiungerà i 4 milioni di dollari”. Entro la fine dell’anno Gabs avvierà lo sviluppo commerciale in Cina (insieme al partner locale Guandong Wanlima Industry) con l’apertura di 6 punti vendita entro la fine del 2019. Non solo Asia, però. Come riporta Fashion Network, il marchio ha previsto anche lo sviluppo di un format di corner destinato ai mercati europei, che partirà dall’Italia. Il gruppo cesenate ha chiuso il 2017 con un fatturato di 37 milioni di euro (in lieve calo rispetto ai circa 40 milioni del 2016), ma prevede una crescita per il 2018. Nel 2017 il 55% dei ricavi è stato generato dal mercato interno, mentre Germania, Giappone e Australia sono stati, rispettivamente, i principali mercati per l’export. (mv)

Share.

Comments are closed.

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso